17 Febbraio 2017

Videorecensione forbici Pellenc Vinion e Prunion

Nuove forbici Pellenc Vinion e Prunion

In questo articolo parleremo delle nuove forbici Pellenc Vinion e Prunion a batteria, e della manutenzione da effettuare da parte del cliente.

La dotazione nella confezione si presenta migliorata in tutte le varianti delle forbici, rispetto alla precedente generazione, includendo dei foderi portaforbici ben congeniati e le imbracature studiate appositamente per le nuove batterie da 150 e 250 con doppio attacco. Anche la valigetta stessa risulta più piccola, ma al contempo più semplice da richiudere, rendendola quindi più utilizzabile e non costringendo l’utilizzatore a una frustrante riorganizzazione del contenuto per permetterne la chiusura.

All’interno della valigetta si trovano le forbici con la batteria, le imbracature assieme ai passacavi, il manuale d’istruzioni molto completo, il grasso per la lama e una pietra per affilatura ordinaria.

valigetta forbici vinion 150

Valigetta forbici pellenc vinion 150

L’attrezzo si presenta ben fatto, con le nuove plastiche piacevoli al tatto, e ciò che salta subito all’occhio è il peso molto ridotto, sia nei confronti della vecchia generazione, sia rispetto ai rivali, specialmente nella variante vinion 150. La batteria 150 è sicuramente la novità più importante del passaggio generazionale, poichè cambia profondamente la praticità dell’attrezzo, consentendo l’aggancio a cintura, e permettendone addirittura (avendo l’abbigliamento adatto) di mettere la batteria in tasca, viste le dimensioni ed il peso estremamente ridotti.

Cambia anche il sistema di chiusura della lama, che grazie al meccanismo brevettato, permette di cambiarla al volo e senza attrezzi, funzione molto utile nel caso in cui ci si trovi sul campo con la necessità di sostituirla con una nuova.

testa taglio forbici pellenc vinion

Testa di taglio forbici pellenc vinion

L’accesso alle componenti interne è facilitato dal sistema ad incastro, utile principalmente per le operazioni di pulizia dai residui di potatura, e che va a coprire un’altra novità di questa nuova generazione: il grilletto ottico.

Il nuovo sistema ottico di rilevazione consente di utilizzare le forbici pellenc in modo ancora più efficiente, andando a rilevare la posizione del dito sul grilletto e consentendo quindi una “mezza apertura” o una “apertura completa” a seconda delle impostazioni e della posizione del dito. In caso di tagli veloci e piccoli quindi il dito andrà mantenuto sul grilletto, facendo si che la corsa della lama sia più breve a permettere tagli più veloci assieme a un forte risparmio di energia. In caso di tagli di dimensioni maggiori invece, togliendo il dito dal grilletto la lama si aprirà totalmente, permettendone quindi il taglio di rami grandi fino a 35mm (45mm per la prunion).

Una volta abituati a questo nuovo sistema il taglio avverrà in maniera estremamente naturale, il nostro plauso va ai progettisti che hanno studiato un sistema così intuitivo ed efficace, che va a influire sia sulle capacità di taglio, sia sulla durata della batteria.

Parlando del taglio, in questa nuova generazione, molto più che nella vecchia, si vede la specializzazione dei due attrezzi nei due diversi ambiti, la vinion infatti risulta molto adatta a tagli medi e piccoli, specialmente in vitigni vecchi e nuovi di ogni tipologia, grazie soprattutto alla leggerezza di attrezzo e batteria 150, la cui capacità risulta abbondante per una giornata completa di lavoro.

La Vinion però risulta sottodimensionata se utilizzata su piante da frutto come ciliegi e agrumi in genere, o su ulivi e piante ornamentali con legni duri e rami di diametro importante, ma in questo caso ci viene incontro l’attrezzo più grande, la Prunion.

Nella sua versione con batteria 250 (ancor meglio se abbinata al seghetto Selion m12) diventa perfetta negli ambiti sopra indicati, permettendo potature di ogni tipo (fino a 45mm con solo la forbice) e il sistema di gestione di forbice e seghetto risulta sicuro e intuitivo. Utilizzando solo le forbici la durata della batteria si attesta intorno alle 10-12 ore dichiarate, mentre con anche il seghetto la durata scende, ma non in maniera drammatica, considerando anche le prestazioni di quest’ultimo.

selion m12

Punto più importante del passaggio generazionale è il posizionamento sul mercato, infatti la forbice Pellenc Vinion 150 ha un prezzo di listino di 994€ iva compresa, andando sotto al muro psicologico dei 1000€, che per un attrezzo da potatura a batteria professionale diventa una cifra appetibilissima rispetto ai 1600€ della forbice Lixion.

Pellenc ha dato un nuovo scossone alla categoria, imponendo un nuovo ritmo di distribuzione, la volontà dell’azienda infatti è quella di rendere le forbici elettriche non più un attrezzo di nicchia, ma uno strumento fondamentale e estremamente diffuso nelle mani del personale specializzato, e noi crediamo che i tempi, dopo l’uscita di questi nuovi attrezzi, siano finalmente maturi.

Listino Prezzi

  • Forbice Vinion 150 – 815,00€ + iva 22%
  • Forbice Vinion 250 – 970,00€ + iva 22%
  • Forbice Prunion 150P – 915,00€ + iva 22%
  • Forbice Prunion 250 – 1.010,00€ + iva 22%

Potrete acquistare le nuove forbici pellenc sul nostro sito ai seguenti link:

https://www.gogoverde.it/nuove-forbici-potatura-pellenc-vinion-150-elettroniche.html

https://www.gogoverde.it/nuove-forbici-per-potatura-pellenc-prunion-250-elettroniche.html

14 commenti
  1. Alfredo Piccoli

    la batteria della VINION 150 durante il periodo estivo di non utilizzo è necessario ricaricarla periodicamente ?
    ogni quanto?

    • Andrea Ferrera

      La batteria, a prescindere dal periodo di non utilizzo, va conservata carica al 100%, dopodichè entrerà in modalità “stoccaggio” (scaricandosi contemporaneamente fino appunto ad una carica cosiddetta di stoccaggio), e in questo stato può essere conservata per 12 mesi senza preoccupazioni di sorta.
      Ciò che conta è ricordarsi di conservare le batterie in un luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore, e ovviamente CARICARLA prima della messa in stoccaggio (che avverrà in automatico)

  2. ettore

    salve buonasera ho comprato la vinion 150 l’anno scorso e davvero incredibile, soltanto che oggi mi da un problema spero che non sia grave. Accendo l’apparecchio e dopo i due bip premo il grilletto per avviarla e non apre la lama, prima che mi succedesse questo problema la lama si chiudeva ad intermittenza e non con la stessa facilità di prima.. Mi potete dare qualche consiglio grazie gentilissimi

    • Andrea Ferrera

      Ciao Ettore! Probabilmente c’è un problema col sensore grilletto (cablaggio o magnete di posizione). Di solito il problema è facilmente risolvibile da un centro assistenza, se vuoi puoi contattarci al 3273331506 o via mail a amministrazione@gogoverde.it per maggiori informazioni!

  3. […] È infatti questa una delle prime novità presenti nelle nuove Forbici Pellenc, che potrete analizzare nell’approfondimento presente al seguente link: Recensione Prunion 250 […]

  4. […] una lunga attesa, anticipata dall’arrivo delle forbici Vinion e Prunion, è finalmente uscita la nuova Legatrice Pellenc Fixion […]

  5. antonio d'angela

    buona sera; ho qualche dubbio se sia della forbice VINION che della PRUNION, esistano sia il modello 150 che il modello 250.
    mi faccia sapere.
    grazie
    saluti
    antonio d’angela

    • Andrea Ferrera

      Ciao Antonio, si esistono i modelli 150 e 250 sia della Vinion sia della Prunion, quindi in tutto ci sono 4 modelli: Vinion 150, Vinion 250, Prunion 150, Prunion 250.

  6. Leonardo

    La pellenc vinion ha un sistema di sicurezza che quando la forbice raggiunge una determinata temperatura, ne diminuisce la potenza per pochi minuti oppure la blocca per alcuni secondi? Grazie in anticipo

    • Andrea Ferrera

      Ciao Leonardo, solitamente quando le forbici vanno in “overheat” l’attrezzo si blocca, e la segnalazione viene registrata all’interno della scheda elettronica presente nella batteria.

      Se hai riscontrato questo genere di problematiche, ti consigliamo di far visita ad un centro assistenza Pellenc Expert, in modo tale che controllino tramite RfID lo stato dell’attrezzo.

      A volte il surriscaldamento è dovuto alla mancata manutenzione programmata, che andrebbe effettuata ogni 150 ore di lavoro, e che prevede lo smontaggio e l’ingrassaggio dell’attrezzo. Potrai avere maggiori info al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=Z-Oil3BlBhc&t=227s

      Facci sapere cosa ne pensi!

  7. francesco

    Buonasera, ho una pellenc vinion 250 e quando lavoro dopo 3 ore circa la forbice si blocca.. ma dopo alcuni secondi ritorna a funzionare per poi ritornare a bloccarsi, ho notato un riscaldamento dell’impugnatura aiutatemi a capire cosa puo’ essere dato che ho gia speso 120euro per lo stesso problema irrisolto. Grazie

    • Andrea Ferrera

      Ciao Francesco, il problema potrebbe essere dato dal corpo inferiore che contiene il circuito di controllo del grilletto, o semplicemente da un malfunzionamento (da verificare) della batteria.

      Se vuoi puoi contattarci telefonicamente allo 059/566838 così da poter capire al meglio la problematica ed eventualmente controllare fisicamente l’attrezzo senza alcun impegno.

  8. Buona sera io ho una pellenc vinion 150 quando la chiudo la lama torna un po indietro e non va in pausa cosa può essere?

    • Andrea Ferrera

      Ciao Marco, ti consigliamo di contattare un centro assistenza pellenc per questo problema. Potrebbe essere un problema al corpo inferiore delle forbici (che contengono la circuiteria di controllo del grilletto) oppure semplicemente c’è il tagliando da effettuare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.