Cart

Trappola speciale per la cattura del Bruco Processionaria del Pino - Presto Bio

53,35 €
Trappola per la cattura bio della processionaria, presto bio
Disponibilita'Disponibile
CODICE: SKU
828050

Ricevilo entro 2/3 giorni

Spedizione rapida in 24/48h lavorative con corriere espresso tracciabile.

Pagamenti sicuri con Paypal, Carta di credito o Bonifico bancario.

Assistenza specializzata Online Pre e Post Vendita, ti seguiremo passo passo.

Condividi su:

Trappola a Fascia per la cattura del Bruco Processionaria del Pino

Presto Bio Ref. 8050

  • Trappola idonea per alberi con un diametro che va da cm 10 a cm 30.

  • Utilizzabile senza feromoni, trappola 100% meccanica.

La Trappola a Fascia Presto Bio è la risposta ecologica alla lotta contro le larve processionaria del pino. Piazzata sul tronco dell’albero, la trappola intercetta i bruchi nella loro discesa lungo il tronco in fila indiana, per raggiungere il suolo ed interrarsi.

La trappola offre numerosi vantaggi:

  • Installazione rapida e semplice.

  • Si adatta facilmente al tronco grazie ai suoi moduli.

  • Riutilizzabile infinite volte.

Quando va utilizzata la trappola per la Processionaria del Pino?

Il ciclo biologico delle larve di processionaria varia da regione a regione, in ogni caso va da Dicembre a Maggio.

Schema di utilizzo in base al diametro della pianta:

Numero di moduli

Diametro minimo in cm

Diametro massimo in cm35

Lunghezza della grata in cm

3 + 1 porta bottiglia

4.5

9.5

38

4 + 1 porta bottiglia

8

13.5

49

5 + 1 porta bottiglia

12

17

61

6 + 1 porta bottiglia

16

21

73

7 + 1 porta bottiglia

19.5

24.5

84

8 + 1 porta bottiglia

23.5

28.5

96

9 + 1 porta bottiglia

27.5

32

107

Cos'è la Processionaria del Pino?

Il bruco processionaria del pino, (Thaumetopoea pityocampa), è uno di più grandi insetti devastanti delle foreste. Il nome "Processionaria" è dovuto al fatto che scendendo dagli alberi questi bruchi si muovono in fila indiana.

L’insetto, nella sua forma adulta è una farfalla, ma viene identificato nella sua forma larvale (bruco), con il corpo ricoperto di peluria estremamente urticante. Si nutre degli aghi del pino provocando lentamente la defogliazione dell’albero, ed il conseguente indebolimento, rendendolo così vulnerabile alle malattie ed agli attacchi di altri parassiti.

La Processionaria è attiva dalla Primavera fino alla fine di Settembre e il contatto con la peluria che ricopre il loro corpo può essere causa di gravi problemi, che vanno dal prurito all’arrossamento a vere e proprie crisi respiratorie.

Oltre ai danni provocati alla pianta quindi, questi insetti rappresentano un reale pericolo per l'uomo, e anche per numerose altre specie animali.

Come utilizzare quindi la Trappola in modo sicuro?

  • Evitare il contatto con le larve. I loro peli sono urticanti e possono provocare fenomeni gravi : allergia, difficoltà di respirazione, irritazione,…
  • Posizionare preferibilmente le trappole fuori dalla portata dei bambini e degli animali.
  • La discesa in processione delle larve può durare nel tempo. E’ possibile che queste restino per diversi giorni nei fossati. Non si deve intervenire sulle larve per attivarne il cammino.
  • La trappola deve restare in posizione di cattura fino alla fine del periodo di processione.
  • Per maneggiare la trappola, protegge il viso, gli occhi, le mani e la cute con guanti, occhiali ed abiti idonei.
  • Quando la cattura è terminata, ritirare e sciacquare abbondantemente i moduli della trappola.
  • Versare dell’acqua calda (60°C) nella bottiglia contenente le larve e smaltire il tutto in discarica

Condividi su: