15 Febbraio 2020

Guida: Come disinfestare con Dobol Fumigante?

Come effettuare una disinfestazione “Fai da Te” in un ambiente domestico con Dobol Fumigante.

Come abbiamo visto in un precedente articolo, l’eliminazione selettiva di scarafaggi e formiche è possibile anche utilizzando il fai da te, tramite gli insetticidi e le tecniche corrette. Ma come ci comportiamo nel caso in cui gli insetti non sono visibili, o quantomeno nascosti alla vista o irraggiungibili tramite i rimedi tradizionali?

Nel caso in cui avessimo un’infestazione di tarli, tarme, cimici dei letti, pidocchi o altri insetti molto fastidiosi infatti, i comuni gel e insetticidi spray non avrebbero alcuna efficacia, e saremo costretti ad agire in maniera più profonda e aggressiva. Come effettuare quindi una disinfestazione più completa ed efficace, che riesca ad eliminare anche quei fastidiosissimi insetti solitamente invisibili e molto “timidi”?

In questi casi viene in nostro soccorso l’Insetticida Fumogeno Dobol Fumigante.

Cos’è il Dobol Fumigante?

Dobol è un erogatore fumogeno in grado di creare una coltre di fumo insetticida che, espandendosi, ha un’azione disinfestante su tutto ciò che riesce a toccare. Il principio attivo contenuto all’interno del fumogeno è la Cifenotrina, Piretroide sintetico in grado di eliminare la maggior parte degli insetti, senza però risultare residuale.

L’utilizzo di Dobol Fumigante è consigliato in tutti quei casi in cui si è impossibilitati a utilizzare una strategia “attrattiva” nei confronti degli insetti, o laddove non si riesce ad individuare il parassita infestante nei locali.

L’uso di questo prodotto, leggendo attentamente le istruzioni, è sicuro ed efficace, e garantisce ottimi risultati anche nel caso di infestazioni nei materassi, armadi, credenze e altri ripostigli. Inoltre non crea macchie e non danneggia tessuti o arredi.

Come si usa l’Insetticida Fumogeno Dobol?

Il primo passo da fare sarà quello di scegliere, in base alle dimensioni interne della stanza o dell’ambiente da disinfestare, la taglia del nostro dobol insetticida, che viene venduto in confezione da 10, 20 e 100 grammi (per 150, 300 e 1500 metri cubi da trattare). Una volta scelto il nostro Dobol, occupiamoci di sgomberare gli ambienti da animali e piante, che potranno rientrare nella stanza dopo 8/10 ore dal trattamento.

Una volta sgomberata la stanza, apriamo tutti gli sportelli, i cassetti e gli armadi, in modo tale da far penetrare il fumo anche al loro interno, e sigilliamo porte e finestre in modo tale da creare una sorta di “camera a gas”, massimizzando l’efficacia disinfestante di Dobol.

Non appena la nostra stanza sarà pronta, possiamo posizionare il nostro fumogeno all’interno della stanza, in posizione quanto più centrale all’ambiente. Consigliamo inoltre di posizionarlo su una superficie dura e stabile (il pavimento andrà benissimo) ricordandoci che la reazione fumogena di Dobol produce calore, e che quindi sarà meglio non posizionarlo sopra qualcosa di infiammabile o deformabile termicamente.

Con il nostro Dobol in posizione, possiamo procedere all’attivazione del fumogeno:

  1. Rimuoviamo la pellicola superiore rossa dal barattolo.
  2. Estraiamo la busta d’alluminio, apriamola e estraiamo il barattolino contenuto al suo interno.
  3. Riempiamo d’acqua il barattolo contenitore fino al livello indicato (circa un dito d’acqua).
  4. Inseriamo il barattolino contenuto nella busta d’alluminio dentro al barattolo contenitore, facendo attenzione a tenere il tappo rosso (quello con i fori) in alto.
  5. Usciamo dal locale mentre si avvia la reazione fumigante.

Attendiamo quindi qualche ora (almeno 4) prima di rientrare nel locale, ricordandoci comunque che più si lascia agire l’insetticida, più efficacia avrà nei confronti degli insetti. Procediamo quindi ad areare il locale, aprendo bene porte e finestre e lasciando così svanire gli eventuali residui di fumo ancora presenti. Potrebbero rimanere delle tracce polverose del fumogeno, che possono essere tranquillamente rimosse con un panno umido.

Ed abbiamo finito! Controlliamo eventuali tracce dei “decessi” all’interno del nostro ambiente domestico, e possiamo dire addio alla fastidiosa infestazione!

Se avete gradito la nostra guida, o avete delle domande o altri dubbi, scriveteci nel blog o sui nostri social, siamo a vostra disposizione per qualunque dubbio.

2 commenti
  1. Carmelo

    Ha efficacia anche con le termiti?
    Per un locale di 40mq quale debole in grammi bisogna prendere
    In attesa porgo saluti.

    • Andrea Ferrera

      Ciao, l’insetticida è efficace su tutti gli insetti, ma è necessario che il fumo “tocchi” gli insetti obbiettivo, altrimenti rimarranno vivi e vegeti. Ciò che intendo dire, è che se le termiti sono in profondità nel legno, il fumogeno farà fatica a raggiungere le termiti più in profondità, uccidendo solamente quelle rimaste in superficie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.